Breaking History
La Community degli Amanti della Storia creata da Francesco Folloni

I 5 modi per riconoscere una fake news storica

Come riconoscere le fake news riguardanti la storia

0

Le fake news sono ormai dietro ogni angolo e riconoscerle diventa sempre più complesso. E per chi ama la storia, saperle distinguere e’ un arduo compito, specialmente perché i siti che le propongono sanno di poter essere smascherati facilmente da utenti più esperti. Ecco allora i 5 modi per scoprire se una notizia di storia sia una fake news oppure no.

 

#1 Attenzione ai siti che la pubblicano

La prima cosa che dovremmo guardare e’ il sito che pubblica la notizia, nel senso che spesso le fake news sono pubblicate da siti che in realtà non hanno un proprio dominio, ma si avvalgono di url che finisce con blogspot.it oppure freeforum.it. Questi siti, anche se dicessero cose vere, non sono da considerare perché non hanno una registrazione del dominio tale da rendere verificabile l’autenticità del suo autore.

 

#2 La fotografia

Se vedete una notizia che e’ correlata ad una fotografia finta, cioè un’immagine creata ad hoc per poter sostenere il titolo di quell’articolo, allora probabilmente la notizia è falsa in quanto chi l’ha pubblicata non aveva il materiale fotografico collegato.

 

#3 Cosa fanno gli altri?

Tra i complottisti vi è l’idea che i grandi media siano interessati a nascondere la verita’, ma e’ illogica questa idea. Infatti, i giornalisti e i giornali sono in continua caccia di notizie, e secondo voi se sapessero dove si trova il santo graal non vorrebbero farci soldi?

 

#4 Chi le condivide

Nel campo storico molte fake news sono riconoscibili dal semplice fatto che sono condivise da pagine, gruppi o profili di complottisti. Se sapete che quella tal persona crede nelle scie chimiche, nella terra piatta o negli antichi alieni, sapete gia’ che articoli su questi argomenti non sono veri, ma condivisi solo per sostenere le idee di tali sostenitori delle teorie del complotto.

 

#5 Il sito bufale.net

E’ un sito italiano molto interessante perché si occupa di smascherare le fake news del web, quindi potrete controllare se le informazioni sono vere oppure no, perché la ricerca delle fonti l’hanno gia’ fatta loro.

 

Queste e altre curiosità storiche nel libro Breaking History

Disponibile in FORMATO EBOOK su Amazon a 1,99 euro

Oppure in FORMATO CARTACEO a 13,50 euro

Un libro che smonta teorie del complotto, falsi miti della storia e leggende metropolitane, per capire chi le ha inventate, perché vengono sostenute e come possano essere smontate. Un viaggio tra le fake news che sono state create e diffuse dall’antichità ai giorni d’oggi. Un libro altamente sconsigliato a terrapiattisti, teorici degli antichi astronauti, sostenitori dei rettiliani, complottari del Nuovo Ordine Mondiale, cristofobici, seguaci di religioni Alien Friendly o di Zeitgeist.

Leave A Reply

Your email address will not be published.